ABOUT

I CRΩHM sono il primo gruppo Heavy Metal formatosi in Valle d’Aosta (1985), debuttando con “Quake” (“Trema”) il 5 febbraio 1986 con Claudio Zac Zanchetta alla chitarra, Riccardo Taraglio al basso e Sergio Fiorani alla voce. Dal 1986 al 1988 i CRΩHM si esibiscono in una serie di concerti regionali e registrano “Quake” e “A Long Day Begun” inserite nel disco “AO0002”.

2014

il 15 maggio, dopo 26 anni, c’è la reunion per l’evento “Questi Anni: Ottantavoglia di rivederci” ideato da Gaetano Lo Presti. La formazione originale include Fabio Cannatà alla batteria.

2015

esce il primo CD “LEGEND AND PROPHECY” formato da 9 brani ‘storici’ con collaborazioni di Vincenzo Zitello (arpa celtica e flauto), Milo Molteni (violino) e Serena Costenaro (violoncello), registrato e mixato da Momo Riva presso il TdE Studio. A giugno si aggiudicano la finale del contest “We Wanna Rock” al Rock’n’Roll di Rho (MI).

2016

il 5 febbraio festeggiano il loro ‘Heavy Birthday’ a 30 anni dal debutto con un concerto ricco di ospiti e il loro brano “Insatiable” guadagna il primo posto su 133 band al contest Single Charts indetto da Strane Officine in collaborazione con Rock’n’Roll Radio che lo inserisce per tutto il mese di marzo nella propria programmazione. A giugno, unica band Heavy Metal in 31 edizioni, chiude la “Saison Culturelle 2015/16” dell’Assessorato Istruzione e Cultura - Regione Autonoma Valle d’Aosta, accompagnati da un’orchestra d’archi della SFOM di Aosta diretta da Christian Thoma e con Vincenzo Zitello all’arpa celtica. Nello stesso periodo sono scelti come “Band della Settimana” del sito PATAMU.

2017

il 21 marzo esce su Sliptrick Records il secondo CD “HUMANITY”, registrato e mixato da Giulio Capone presso lo studio Music-Ink con nuove ruvide metal tracks. Il live del release party di “HUMANITY”, presentato il 7 aprile 2017, è stato registrato e trasmesso interamente dalla sede regionale radiofonica della RAI. Suonano alla XXVIII edizione del Tavarock a Tavagnasco (TO), per poi esibirsi nel “CROHM Live!” presso il Teatro Romano di Aosta nell’ambito della rassegna Été au Théâtre organizzata dall’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d’Aosta e al Festival DrakkaRock.

2018

è interamente dedicato ai live per la promozione di “HUMANITY” e alla XXIX edizione del Tavarock a Tavagnasco (TO) aprono ai Folkstone, per dedicarsi quindi alla composizione di nuovi brani per un terzo lavoro, intervallata da qualche live come al Legend Club di Milano o al Centre Hibou.

2019

la band si dedica alle registrazioni di “FAILURE IN THE SYSTEM” presso il Teatro Auditorium di Morgex (AO) coordinate da Vincenzo Zitello con mix, editing e mastering da Paolo Siconolfi presso il Virtual Light Studio. Si esibiscono in alcuni live locali presso la Cittadella dei Giovani di Aosta.

2020

a febbraio esce “FAILURE IN THE SYSTEM” accompagnato da due videoclip. A giugno vincono le selezioni regionali di Arezzo Wave e sono scelti per rappresentare la Valle d’Aosta alle finali nazionali. A luglio registrano un live in streaming per RAI3 VdA che va in onda in agosto. Il loro video e il brano musicale “The Wash-Sin Machine” vengono inseriti nella produzione cinematografica del film “The Chain” un suspence-thriller sostenuto dalle Film Commission regionali della Valle d’Aosta e del Piemonte, girato tra Valle d’Aosta, Piemonte e Los Angeles. “The Chain” è una produzione americana, diretta dal regista Stefano Milla e nel cast ci sono Jason R. Moore (Curtis Hoyle in “The Punisher”) e Mishael Lopes Cardozo (“Vikings”, “Game of Thrones”).

2021

lo spettacolo “Les Hard Griots: narrazioni Metal e poetiche Rap sull’animo umano”, con la violinista Flavia Simonetti, i rapper Fabio Rean (aka Fungo) e Andrea Di Renzo (aka Sago) e la pole dancer Erika Scarupa, viene inserito nella 37ª edizione della Saison Culturelle. Dal concerto trasmesso in streaming e visualizzato da oltre 7.400 persone è stato realizzato il live CD PAINDEMIC con mix, digital editing & mastering di Luca Cocconi & Simone Sighinolfi di Audiocore Studio.

Sfondo.png

Hanno all’attivo

dalla loro reunion, 50 live tenuti fra Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Svizzera condividendo il palco con le band Anewrage, Alteria, Wolfsinger, DGM, Folkstone, Mägo de Oz (E), Operation Blockhead (CH), Frozen Sword (CH), Dee Calhoun (USA), Raven (UK) e Hatchet (USA).

​​​​

​​Hanno collaborato

con numerosi artisti

 

- Nei brani "Legend and Prohecy" e "Mountains" e ai concerti di presentazione hanno partecipato Vincenzo Zitello (arpa); Milo Molteni (fiddle), Luca Crespi (flauto traverso), Serena Costenaro (violoncello anche in "Fields Painted Red"), Enrica Marzani (violoncello) presenti in molti live successivi;

- al concerto "Heavy Birthday Crohm" hanno partecipato Josianne Pinet e Elisabetta Padrin (voci), Tele e Pol Paxx (chitarre), Francesca Belfrond (flauto traverso), Flavia Simonetti (violino);

 

- al concerto del "Morrigan Party" al Palais di Saint Vincent le ballerine Anna Cislaghi e Perla Davide; Lorenzo Barbera (batteria);

 

- al concerto "Metal Soirée" della Saison Culturelle Christian Thoma (direttore orchestra), Bianca Bersi (violino), Beatrice Merivot  (violino), Sveva Nobili (violino), Edoardo Silvestri (violino), Simone Tarchia (violino), Federico Louvin (violino), Didier Yon (violino), Paola Baldini (violoncello), Emma Giovinazzo (violoncello) Ilaria Gallo (violoncello);

- al concerto "Les Hard Griots" della Saison Culturelle 2021 Flavia SImonetti (violino), Fabio "Fungo" Rean (voce), Andrea "Sago" Di Renzo (voce);

 

- Jeff Vinci (batteria), Marco Manganaro (batteria), Jean Edifizi e Diego Zambon (chitarre) che hanno condiviso un tratto di strada con noi.

Biography ENG

Biografia ITA